Realizzazione di un grande pannello interattivo che raffigura l’ambiente dello stagno all’interno del Centro Visitatori dell’Oasi Cascina Lai di Santena

Il progetto, di cui si è occupato Spazio Geco nel 2020, ha riguardato la realizzazione di una parete interattiva per l’aula didattica dell’Oasi naturalistica Cascina Lai.

 

L’obiettivo principale dell’Oasi era quello di ripopolare degli stagni con un’autoctona specie di anfibi, il pelobate, animale simile a una rana.

 

Cascina Lai ci ha affidato la progettazione e la realizzazione di una parete multimediale di circa 4mx2m ompletamente interattiva, dalle grandi potenzialità.

La parete è stata fatta con 4 moduli da 1mx2m assemblati per creare una contro parete verso un muro cieco della stanza, 4 pannelli in materiale ligneo stampati con una stampante a nano inchiostri in quadricromia, dotati di una raffigurazione ad acquerello che riproduce la sezione di uno stagno e dell’ambiente circostante.

 

All’interno di questo stagno sono raffigurati animali dentro l’acqua, sulla terra ferma, dentro la terra e nell’aria, tipici di questo ecosistema naturale.

Nei pressi di ogni rappresentazione grafica degli animali è stato collocato uno sportello rotante dotato di magneti per rotare fronte e retro.

 

Sul fronte vi è la rappresentazione grafica omogenea.

 

Nel retro vi è la spiegazione legata alle caratteristiche dell’animale.

 

Inoltre, nei pressi di ogni sportello è collocato un pulsante illuminato a led, che permette di ascoltare il suono di quell’animale.

 

In una parte laterale della parete è stata collocata alla regia di questo stagno interattivo: è qui possibile indicare la stagione (autunno, inverno, primavera, estate) relativa ai suoni emessi dai protagonisti della parete in quel periodo dell’anno.